SCEGLI DATA
FILTRA PER FILTRA PER

Pueblo

Ascanio Celestini - Pueblo

di e con Ascanio Celestini
musiche dal vivo di Gianluca Casadei

“Questa è la storia di una barbona che non chiede l’elemosina e di uno zingaro di otto anni, della barista che guadagna con le slot machine, di un facchino africano e di un paio di padri di cui non conosco il nome. La storia dignitosa dei centomila africani morti nel fondo del mare. Questa è la storia di una giovane donna che fa la cassiera al supermercato e delle persone che incontra. Questa è la storia di un giorno di pioggia”.

PUEBLO, seconda parte della trilogia
Nel 2015 abbiamo debuttato con uno spettacolo dal titolo LAIKA.
In questo testo ci sono personaggi che vivono in una periferia che è la periferia di una città, ma anche di una nazione.
La periferia dell’informazione, insomma, dove vivono persone che sono raccontate solo quando la loro vita si trasforma in notizia. Quando agitano un coltello o quando viene agitato contro di loro, per esempio. Quando diventano soggetti o oggetti di stupri, furti, assassini.

In Laika c’è un barbone, un alcolizzato, una prostituta, gli abitanti di un condominio, un supermercato, un grande magazzino dove lavorano facchini immigrati dall’Africa.
Durante l’estate 2017 abbiamo proposto uno studio dello spettacolo dal titolo CHE FINE HANNO FATTO GLI INDIANI PUEBLO? e ad ottobre debutteremo con la versione definitiva di PUEBLO che rappresenta la seconda parte della trilogia iniziata con LAIKA.
Il paesaggio urbano e umano è lo stesso. C’è il supermercato e il magazzino nel quale lavorano gli immigrati. Al posto del barbone africano c’è una barbona italiana. Invece di una prostituta italiana ce n’è una straniera. L’alcolizzato è un facchino africano che può permettersi di bere un solo giorno a settimana… il giorno che spende tutti i suoi soldi alle slot machine. C’è uno zingaro che incontriamo quando è bambino e poi lo rivediamo da grande. C’è un padre che insegna alla figlia a rubare e una madre che, giorno dopo giorno, parla sempre meno.
A questo piccolo mondo si aggiunge anche quello più nascosto dell’orfanotrofio gestito dalle suore o del tribunale nel quale questi dimenticati incontrano finalmente lo Stato e la Storia con le “S” maiuscole, ma lo incontrano in maniera alternativamente punitiva o distratta.
Della terza parte so ancora poco, ma ci troveremo nella stessa periferia del mondo e dell’attenzione.

L’umanità degli umili
Di questi personaggi mi interessa l’umanità. Voglio raccontare come sono prima della violenza che li trasforma in oggetto di attenzione da parte della stampa, ma voglio raccontare anche il mondo magico che hanno nella testa. Il mondo che li rende belli e che, solo quello, può aiutarli a non farli scomparire.
I contadini lucani o friulani, i pastori sardi o abruzzesi, i braccianti pugliesi o siciliani e tutti gli altri poveracci del passato che lasciavano terra e famiglia abbandonavano un intero orizzonte culturale per cercare di integrarsi nell’effimero mondo del triangolo industriale. Entravano nella Storia da sconfitti, ma in cambio ricevevano il frigorifero, il riscaldamento e l’italiano semplificato imparato dalla televisione. Oggi i nuovi poveracci non avranno nemmeno questo in cambio della loro disfatta.
E allora vale la pena che sia salvaguardata almeno la cultura che hanno nel cuore e la magia che nascondono nella testa.

Le date
16 dicembre Latina, Teatro D'Annunzio - Annullato
20 dicembre Velletri, Teatro Artemisio
13 marzo Livrono, Teatro Goldoni

Per maggiori informazioni

Acquista
  • 29.20 € - Posto Unico Numerato
  • 21:00

Ti potrebbero interessare

Vuoi andare al cinema?

Il Grinch

  • Uscita:
  • Regia: Peter Candeland, Yarrow...

Il Signor Grinch vive una vita solitaria in una grotta sul Monte Crumpet, con il suo fedele cane Max come unica...

Scheda e recensioni

Un piccolo favore

  • Uscita:
  • Regia: Paul Feig
  • Cast: Anna Kendrick, Blake Lively, Henry Golding, Rupert...

Stephanie è una mamma blogger che cerca di scoprire la verità dietro la scomparsa della sua migliore amica, Emily....

La casa delle bambole

  • Uscita:
  • Regia: Pascal Laugier
  • Cast: Crystal Reed, Mylène Farmer, Anastasia Phillips,...

Le vicende di una madre che ereditata una casa, si ritrova a lottare per la salvezza delle figlie, difendendole da due...

Scheda e recensioni

Nel frattempo, in altre città d'Italia...